Archivi del mese: aprile 2007

La Scala a Chiocciola

La memoria personale di una tragedia molte volte è diversa da quella collettiva.

Il disastro del Vajont, per esempio, una frana, una diga, un’onda che ha lavato via un intero paese, per me è rappresentata da una scala a chiocciola.

Una piccola, modesta scala a chiocciola che per qualche miracolo era rimasta su, lungo il ciglio della strada, il resto della casa spazzato via dalla furia delle acque.

E ogni anno, nel consueto pellegrinaggio verso la vacanza estiva, si passava di fronte a questo monumento naturale, che non aveva nulla da invidiare a quelli scolpiti da grandi artisti.

Ricordava quello che era successo, come tutti i monumenti aspirano a fare.

Non c’è più, da tanto tempo, ma nella mia memoria resterà sempre quello il simbolo del disastro del Vajont.

Annunci

2 commenti

Archiviato in filosofia minore, scrivere

Akismet e Spam

Due riflessioni:
a) questo posto senza l’antispam Akismet sarebbe infrequentabile, grazie;
b) anche se è gratis, inviare spam richiede comunque un certo dispendio di energia. Essendo che va avanti da un po’ di tempo (email, commenti su forum e blog) mi viene da pensare che un ritorno ce l’abbiano. Questo vorrebbe dire che qualcuno clicca su quei link. Non vedo altra spiegazione

Lascia un commento

Archiviato in dubbi, filosofia minore

I Soffitti dei Dentisti

Il dentista della mia adolescenza aveva un soffitto bianco, con le finte piastrelle in cartongesso. Non era uniforme, c’erano delle piccole onde incise, a mo’ di bassorilevo.

Ho avuto una gioventù cariata e sapevo anche quante erano, in lungo ed in largo.

Adesso vado al controllo un paio di volte l’anno. Il nuovo dentista ha il soffitto grigio chiaro, uniforme, e il neon, con la doppia lampada e le striscioline di plastica che fanno da rete di protezione.

Dovrebbero curare un po’ di più i soffitti, dai dentisti, la gente li guarda, non può far altro, per ore a volte.

Uno schermo piatto, è proprio da escludere? Ci potrebbero mettere anche un po’ di pubblicità, scommetto che la gente non cambierebbe canale, mentre gli fanno la pulizia di quello dentario.

Lascia un commento

Archiviato in filosofia minore

snap preview

snap preview

Una pagina (in inglese) con un pensiero su snap preview, quei minipopup che emergono passando col cursore sopra un link.

Io sono abbastanza tollerante e sono diventato bravo a schivarli ma c’è gente che rinuncia alle pagine dove li trova, oppure escogita sistemi per disabilitarli.

In realtà non mi sembrano così anywhere.

E’ giusto perché il mondo è fatto di chi crea contenuti e di chi ne usufruisce, e non sempre i due la pensano allo stesso modo.

E chi va privilegiato? Io ho le mie idee.

3 commenti

Archiviato in comunicazioni, utilità