Un Uomo di Mondo

In questi giorni ho scritto poco quì, perché ho trascorso molto tempo nei link di questo sito (a chi sfuggisse l’ironia, e forse sarebbe un bene, trattasi della satira su quest’altro sito).

In realtà ho scritto comunque ma di argomenti che, pur di interesse pubblico, toccano più la mia sfera privata.

Il tutto, come spesso mi accade, sorpreso dalla umanità che ci circonda. Guardando telegiornali e leggendo le “news” sembra che siamo immersi nella melma, senza speranza, poi ti guardi intorno e vedi una maggioranza silenziosa che porta avanti il mondo senza tanto clamore.

Cito (mi scuso con chi non legga l’Inglese, ma mi dovrei scusare comunque per lo stridore delle mie traduzioni, quindi lascio così):
“Whenever I get gloomy with the state of the world, I think about the arrivals gate at Heathrow Airport. General opinion’s starting to make out that we live in a world of hatred and greed, but I don’t see that. It seems to me that love is everywhere. Often it’s not particularly dignified or newsworthy, but it’s always there – fathers and sons, mothers and daughters, husbands and wives, boyfriends, girlfriends, old friends. When the planes hit the Twin Towers, as far as I know none of the phone calls from the people on board were messages of hate or revenge – they were all messages of love. If you look for it, I’ve got a sneaky feeling you’ll find that love actually is all around. ”

Hugh Grant in Love Actually

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in autoreferenzialità?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...