Galateo, Galateo, per piccino che tu sia tu mi sembri un’eresia (a volte)

Due notizie da prima pagina dei tiggì di oggi:
– ricatti alle star, ottomila euro per non rendere pubblica la foto in cui il malcapitato si mette un dito nel naso (complimentoni al potenziale acquirente, aggiungo)
– aereo costretto ad atterraggio di emergenza a causa di forte odore di fumo. A terra si scopre essere stata una signora che ha acceso un fiammifero nel tentativo di “coprire” una flatulenza.

Allora ci si chiede se non avessero ragione le nostre mamme a scoraggiarci dall’inserire le dita, e qualsiasi altro oggetto, nel naso. O a rispedire, figurativamente, al mittente le emissioni gassose di cui i bimbi di tutte le età vanno fieri.

La convivenza civile richiede regole condivise, e libertà che si limitino a vicenda quando incrociano le reciproche vie. Ma cerchiamo di stare sempre con i piedi per terra (e non con i sistemi della signora di cui sopra) e di far sì che la forma si amalgami alla sostanza.

Con questo cosa avrò voluto dire?

Non lo so, sono però confuso all’idea che ci sia domanda per la foto di un dito in un naso, pur famoso, e che una signora sia così imbarazzata da un peto da (dis)organizzare un dirottamento.

Annunci

3 commenti

Archiviato in malatamente, news

3 risposte a “Galateo, Galateo, per piccino che tu sia tu mi sembri un’eresia (a volte)

  1. Quello che mi ha colpito di più, in questa storia, è il ricatto ad Adriano, il calciatore. Gli hanno chiesto dei soldi per non mettere in circolazione delle foto nelle quali lo si vede mentre balla con delle ragazze procaci. Vedi, alle volte, la vita: io sarei pronto a pagare perché delle foto di me che ballo con delle ragazze procaci fossero messe in circolazione!

  2. E in effettti neanche questa mi era passata inosservata (per non parlare della cifra: centomila), e il mio ragionamento era stato analogo al tuo.

  3. Ma anche una foto a fianco di Jenny McCarthy che si mette le dita nel naso (ipotesi, quest’ultima, non proprio remota)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...