Giù nel terzo anello (1)

Certo che WriteRoom è una specie di droga.
Ti metti lì, in modalità schermo pieno, tutto nero. Solo tu e un sacco di lettere verdi (puoi anche cambiare i colori, ma a me ‘sti qua un po’ retrò piacciono).
E scrivi, scrivi, scrivi, a volte cambi anche parola.
Mi piacerebbe poter cambiare anche l’interlinea, che è fissa e un po’ troppo fitta.
Gran programma, fa poco ma lo fa bene, è diventato il mio preferito per buttare giù le bozze.
E’ gratis ma ho fatto lo stesso una donazione : 10$
Il ragazzo ha lavorato, il programma lo uso, mi sembra giusto contribuire.
Ecco, anche(2) oggi vorrei avere una folgorazione e scrivere una cosa brillante che faccia girare sulla tomba il Dante.
Chissà che problemi aveva lui a suo tempo per farsi pubblicare.
Sì, però intanto mica c’era già la Divina Commedia, e neanche i Promessi Sposi, e neppure i blog.
Avrà avuto un agente? E avrà dovuto fare la proposta all’editore con il piano di promozione? Tipo che doveva girare le librerie, fare una presentazione del libro e poi firmare gli autografi? Ma ve lo immaginate il dante col berretto con le orecchie da cocker a leggere brani della Commedia e poi firmare autografi? E la partecipazione ai programmi televisivi e radiofonici? A radio Maria (3) l’avrebbero invitato? E Vespa, Vespa l’avrebbe accolto a porta a porta? credo sarebbe stato adeguato.
Non so, però da Vespa io ci sarei andato, e nelle pause pubblicitarie gli avrei dato la mano, perché come fa promozione lui non la fa nessuno. Magari non leggi il libro, a periodicità annuale, di Vespa, però è sicuro che l’hai visto in almeno una trasmissione televisiva a presentare la sua ultima fatica. Non è mia neanche questa, l’anno scorso a “la tivù che balla”, su radio due, avevano lanciato la sfida per vedere se qualcuno era più presenzialista nel fare promozione. Hanno perso la sfida e il conto delle apparizioni.

(1) ho mangiato disordinato oggi
(2) frase ambigua, “anche” perché vorrei averla non perché di solito ce l’ho.
(3) fuori onda: giravo in macchina per zone montuose e continuavo a perdere il segnale di radio2 e radio24. Mentre cliccavo freneticamente scandagliando l’etere l’unica frequenza sempre nitida era proprio Radio Maria.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in scrivere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...