David Foster Wallace

Non sempre riesco a leggere quello che scrive.

E non ho ancora trovato il coraggio di affrontare “Infinite Jest”.

Però quando racconta della settimana che ha speso in crociera, o della vita di un tennista professionista, o della partecipazione alla cerimonia degli “oscar” dei video per adulti, o della fiera dell’aragosta nel Maine, o fa semplicemente la recensione di un dizionario, mi metterei con un banchetto a fermare la gente per strada, perché mi sembra che tutti dovrebbero leggerlo.

Poi, in effetti, quando qualche lettore parla di “onanismo letterario” non ti senti neanche di dargli tutti i torti, a volte.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...